Please reload

Altre News

2016: Pun ai mimini storici

 

Nel 2016 il prezzo medio d’acquisto dell’energia nella borsa elettrica (PUN) si è attestato a 42,78 €/MWh, il dato più basso dalla nascita, avvenuta nel 2004.

Rispetto al 2015 il calo è stato del 18,2% e la flessione sarebbe stata maggiore se nell’ultimo trimestre dell’anno non ci fosse stato un deciso rialzo a causa del blocco di molti reattori nucleari francesi.

Il calo, che ha seguito il trend internazionale, è dovuto alla bassa domanda di consumo e riavvia una tendenza iniziata nel 2013.

I prezzi orari che hanno stabilito il record dell’anno si sono registrati, rispettivamente, alle ore 14 di Domenica 27 Marzo, con un prezzo di 10,94 €/MWh, e alle ore 19 di Martedì 15 Novembre, con un prezzo di 150,00 €/MWh.

Infine le vendite delle unità di produzione nazionali sono aumentate del 3,3% e quelle da fonte rinnovabile sono calate dell’1,8%, con la diminuzione più evidente nel solare (-7,9%).

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

News