Please reload

Altre News

Canone Rai: il 31/01 scade l'esenzione

 

Il 31 Gennaio sarà l’ultimo giorno utile per inviare la dichiarazione di non possesso del televisore e non pagare, dunque, il Canone Rai per l’anno 2017.

Chi non ha presentato per tempo – ovvero entro il 31 Dicembre – la richiesta si vedrà comunque addebitare sulla bolletta di Gennaio l’ammontare della prima rata. Per ottenere il rimborso sarà dunque necessario compilare il modello predisposto dall’Agenzia delle entrate.

Chi inviasse la richiesta dopo il 31 Gennaio si vedrebbe esonerato dal pagamento del secondo semestre dell’anno, mentre le dichiarazioni inviate dopo il 1° Luglio daranno diritto all’esonero per tutto il 2018.

Dato che la legge prevede la presunzione di possesso di un apparecchio televisivo in concomitanza con la presenza di un’utenza elettrica, la dichiarazione di non possesso va inviata ogni anno. In caso di nuovo allacciamento si ha tempo un mese per inviare la richiesta e non vedersi addebitato il canone.

Infine chi possiede un televisore, ma non è intestatario di un’utenza elettrica (es. più comune gli inquilini in affitto), può provvedere al pagamento tramite modello F24. Anche in questo caso il 31 Gennaio sarà l’ultimo giorno utile per provvedere al pagamento con tale modalità.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

News